Farmaci da banco (OTC)

NON MOLTO EFFICACI CONTRO LA CADUTA DEI CAPELLI!

La maggior parte delle sostanze presenti sul mercato per contrastare la caduta dei capelli sono vendibili solo dietro ricetta medica. Ciò nonostante numerose farmacie e supermercati vendono prodotti da banco che dovrebbero aiutare a stimolare la ricrescita dei capelli e allo stesso tipo contrastare eventuali carenze che provocano la caduta degli stessi. Questi prodotti non sono farmaci.

Per esempio, alcuni prodotti promettono di riattivare i follicoli danneggiati. Altri prodotti come shampoo e lozioni sostengono di poter rinfoltire i capelli grazie alle vitamine in essi contenute. Si dichiara che alcuni ingredienti di supplementi alimentari e cosmetici (per esempio tinte o spray) prevengono od arrestano la calvizie. Tra questi si possono menzionare la caffeina, il luppolo, il ginseng ed altre sostanze la cui efficacia non è comprovata. L’efficacia di questi prodotti da banco nel prevenire la caduta dei capelli è solo parzialmente o non è del tutto comprovata. Persino se la loro descrizione appare plausibile e i prodotti sono commercializzati da compagnie rispettabili, non vi sono storie di successo significative attribuibili all’uso di questi prodotti vendibili senza ricetta.

Dermatologi e Chirurghi della calvizie – una combinazione vincente per la caduta dei capelli

Una visita da un dermatologo è senza dubbio da raccomandare ed è una soluzione molto efficace per ottenere dei validi consigli. Tra questi vi è anche quello di prendere in considerazione un consulto con un chirurgo estetico che potrebbe aiutare il paziente consigliandolo e proponendogli, se necessario, una chirurgia di trapianto di capelli.